Banner sfondo 1600 IL FATTO CERCA TE

TerlizziTerlizzi. Nella tarda serata di ieri una pattuglia della Tenenza di Terlizzi, impegnata nella vigilanza e prevenzione dei reati in genere, ha arrestato nella flagranza di reato un cittadino extracomunitario irregolare di origine marocchina che ha tentato, approfittando della scarsa illuminazione di una zona periferia della città, di afferrare e  palpeggiare, a più riprese, una ragazza diciannovenne del posto che passeggiava da sola sul viale Dei Lilium. La ragazza è riuscita a divincolarsi ed è fuggita, venendo soccorsa, pochi metri più avanti  da un passante e da una pattuglia dei Carabinieri che, proprio in quel momento, stava percorrendo quella via. I militari, recepita la situazione, hanno subito focalizzato l’attenzione sul cittadino marocchino che, vista la situazione stava dandosi alla fuga.  Dopo una breve colluttazione è stato bloccato ed arrestato. Sul posto i Carabinieri hanno anche individuato anche alcuni testimoni dell’accaduto, attirati sul posto dalle urla della ragazza aggredita. Ora il marocchino si trova presso la Casa Circondariale di Trani, dovendo rispondere del grave reato di violenza sessuale e di resistenza e violenza a P.U..

L’attività di polizia giudiziaria condotta dalla Tenenza di Terlizzi rientra in una pianificazione ed intensificazione dei servizi di controllo del territorio che ha portato, altresì, negli ultimi due giorni, anche  al deferimento in stato di libertà di tre persone colte nella flagranza di reato di furto di un ingente quantitativo di olive, in due distinti episodi. Nell’occasione sono stati sequestrati un automezzo e diversi utensili da campagna.

Aggiungi commento

 

Codice di sicurezza
Aggiorna


TerlizziTerlizzi. Nella tarda serata di ieri una pattuglia della Tenenza di Terlizzi, impegnata nella vigilanza e prevenzione dei reati in genere, ha arrestato nella flagranza di reato un cittadino extracomunitario irregolare di origine marocchina che ha tentato, approfittando della scarsa illuminazione di una zona periferia della città, di afferrare e  palpeggiare, a più riprese, una ragazza diciannovenne del posto che passeggiava da sola sul viale Dei Lilium. La ragazza è riuscita a divincolarsi ed è fuggita, venendo soccorsa, pochi metri più avanti  da un passante e da una pattuglia dei Carabinieri che, proprio in quel momento, stava percorrendo quella via. I militari, recepita la situazione, hanno subito focalizzato l’attenzione sul cittadino marocchino che, vista la situazione stava dandosi alla fuga.  Dopo una breve colluttazione è stato bloccato ed arrestato. Sul posto i Carabinieri hanno anche individuato anche alcuni testimoni dell’accaduto, attirati sul posto dalle urla della ragazza aggredita. Ora il marocchino si trova presso la Casa Circondariale di Trani, dovendo rispondere del grave reato di violenza sessuale e di resistenza e violenza a P.U..

L’attività di polizia giudiziaria condotta dalla Tenenza di Terlizzi rientra in una pianificazione ed intensificazione dei servizi di controllo del territorio che ha portato, altresì, negli ultimi due giorni, anche  al deferimento in stato di libertà di tre persone colte nella flagranza di reato di furto di un ingente quantitativo di olive, in due distinti episodi. Nell’occasione sono stati sequestrati un automezzo e diversi utensili da campagna.

Aggiungi commento

 

Codice di sicurezza
Aggiorna

WEBtv